GEOGRAFIA

Share

Il Veneto occupa un territorio molto esteso posto tra le Alpi e l’Adriatico.

Confina a nord con l’Austria, a ovest con il Trentino Alto Adige, a sud ovest con la Lombardia e a sud con l’Emilia Romagna, a est con il Friuli Venezia Giulia e con il mare adriatico.

Comprende aree montuose, collinari e pianeggianti. Le aree montuose sono sono formate dalle Alpi Carniche e le Dolomiti con le cime piu’ famose, le Tofane, la Marmolada e le tre cime di Lavaredo, al confine con il Trentino.  L’altopiano roccioso del Grappa e quello di Asiago costituiscono l’area prealpina, mentre la pianura padana veneta, proseguimento naturale della pianura padana e’ una zona pianeggiante molto fertile e ricca di acque interrotta dai rilievi collinari dei monti Berici e i monti Euganei.

Le coste bianche e sabbiose del mare Adriatico formano il grande golfo di Venezia e la sua laguna, nata dal deposito dei detriti trasportati a valle dalla lenta azione di erosione dei fiumi. Al sud, al confine con l’Emilia Romagna si estende il grande delta del Po, altri fiumi sono l’Adige, il Piave, il Tagliamento e il Sile. Tra i laghi spicca il piu’ grande d’Italia, il lago di Garda.

Comments are closed.