Calabria

CALABRIA

“Il mondo e’ un animal grande e perfetto,

statua di Dio, che Dio lauda e simiglia:

noi siam vermi imperfetti e vil famiglia,

ch;intra il suo ventre abbiam vita e ricetto.”

 Del mondo e sue parti, Tommaso Campanella

La parola Calabria deriva dal greco kalon-brion, che significa faccio sorgere il bene.

I millenni hanno conservato milioni di impronte del passaggio dell’uomo, dalle grotte preistoriche agli anfiteatri Greci. Le terme romane, le basiliche cristiane, le torri medievali e i tesori dell’arte moderna ne fanno una terra particolarmente bella e folkloristica.

Spiagge lunghissime e piccole insenature, chilometri di costa e imponenti montagne, la Calabria e’ una terra dai forti contrasti. Ai tempi della Magna Grecia questa terra ha vissuto il suo periodo d’oro, e il ricordo di quell’epoca risplende ancora nei marmi, nei bronzi e nelle meraviglie del passato, tra cui spiccano i Bronzi di Riace.

LA CUCINA

La cucina calabrese e’ legata a regole, abitudini e ricorrenze dei tempi antichi, ed e’ il risultato di quasi 3.000 anni di storia, dai tempi della Magna Grecia. Ad esempio a Natale era usanza mettere a tavola tredici portate, e a Carnevale cucinare maccheroni, polpette e carne di maiale. I piatti della regione hanno origini diverse in base ai popoli che l’hanno abitata, come i Greci e gli Arabi. Il peperoncino, usatissimo in molte pietanze, risale  alla scoperta delle Americhe, originario del Centro America. Importanti i cibi...

read more